lunedì 21 novembre 2011

La rivoluzione pagana. Relativismo etnico e gerarchia delle forme

Luca Leonello Rimbotti
La rivoluzione pagana. Relativismo etnico e gerarchia delle forme.
Edizioni di Ar
Si è soliti pensare al Paganesimo come all’epoca che precede la religione venuta di Galilea. In realtà la Paganitas non è una semplice stagione estinta. Il suo sentimento del mondo e le sue visioni innervano di sé i secoli e conoscono, soprattutto nel Novecento, sorprendenti risorgive. Luca Leonello Rimbotti si concentra proprio su tale fluire e rifluire e ne ‘spiega’ l’essenza. Di fronte agli occhi del lettore il Paganesimo si schiude allora come imperituro mondo della natura – la natura che vuole, che esige, la lotta -, come sentimento accresciuto della vita, come semenzaio di simboli e miti eroici, come reattività estrema dell’ordine contro il disordine, come “grande passione” olimpica, come panorama dove la Forma serenamente splende e parla. Una controstoria del pensiero europeo, questa storia del Paganesimo.

Nessun commento: